Illuminazione - Studio Immobilmarca

Vai ai contenuti

Menu principale:

Illuminazione

Categoria Sicurezza

Alcuni aspetti  essenziali sull'impianto elettrico condominiale:

L'impianto elettrico di un edificio è un impianto di fondamentale importanza che parte dal locale contatori, dove si trovano posizionati i contatori per ogni utenza.

Le utenze condominiali le possiamo distinguere in:

- forza motrice per l'ascensore, le pompe idrauliche dell'autoclave e del bruciatore della centrale termica   centralizzata (400 V);

- energia elettrica per le illuminazione delle parti comuni, il funzionamento del citofono ed altri accessori e  apparecchiature di sicurezza.

I fili per il trasporto dell' energia elettrica devono essere di adeguata sezione, riferite all'assorbimento degli impianti, in filo di rame rivestito di materiale isolante all'interno di una tubatura isolante e ignifuga, autoestinguente; in alcuni casi particolari dovrà essere protetta da tubo in acciaio (es. pali per luce stradale, illuminazione di  giardini condominiali, ecc).

Tutte le componenti dell'impianto e la sua installazione devono corrispondere ai requisiti previsti dalle normative di legge, l'idoneità dell'impianto è certificato dall'installatore abilitato.

Gli impianti delle singole unità immobiliari seguono la stessa normativa, ma questi fanno carico al privato condomino, per le parti esclusive.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu